ilpiccoloteatroinStabile

Calendario Atmosfere Instabili 2010/2011

9 ottobre "Il Tartufo" di Molière"compagnia .Nuovo Palcoscenico

23 ottobre "Buonanotte Bettina"
compagnia Spasso Carrabile

6 novembre "Istericamente Fobici" compagnia Piccolo Teatro Comico

20 novembre "Via d'Uscita" del Centro Teatro Internazionale di Firenze

4 dicembre "l'ultimo Scugnizzo" compagnia I Melannurca

18 dicembre "Ubu Re" Arsenale delle Apparizioni

15 gennaio "Cluedo" Il piccolo Teatro inStabile

29 gennaio "Sesso e Gelosia" Compagnia Terzo Millennio

12 febbraio "Nel Bel Mezzo di un gelido inverno" Compagnia Teatro Carlo Marenco

26 febbraio "Il Drago" compagnia I Dispari

12 marzo "Il Pellicano" Il piccolo Teatro inStabile

IL COMITATO ORGANIZZATORE HA SELEZIONATO GLI SPETTACOLI CHE PRENDERANNO PARTE ALLA RASSEGNA 2010-2011Cari amici volevamo, innanzitutto, ringraziare tutti Voi per le numerose proposte di adesione che ci sono giunte.
Vi informiamo che, da pochi giorni, abbiamo terminato la selezione degli spettacoli da inserire nella rassegna “Atmosfere Instabili”. Si è trattato di un compito estremamente complesso per il notevole livello di realizzazione di molti lavori; purtroppo non disponiamo di un quantitativo di serate tale da permettere di inserire tutte le opere valide che avremmo voluto.Obiettivo di questa seconda edizione, così come della prima, era di proporre una panoramica della migliore produzione teatrale non-professionista nazionale. E’ sicuramente un fine ambizioso che continueremo a perseguire negli anni.
Il cartellone che abbiamo stilato risulta così ristretto ed eterogeneo proprio per queste motivazioni.
Abbiamo privilegiato, come da bando, le opere aventi uno spiccato contenuto umoristico ma siamo riusciti, egualmente, ad inserire dei lavori dal notevole taglio drammaturgico ed in alcuni casi con una regia quasi sperimentale.
La realizzazione di questa piattaforma culturale rappresenta così una possibilità di confronto tra le varie realtà teatrali, regionali e non solo, con il palese obiettivo di conoscerci per crescere.

Un cordiale “Felice Palcoscenico”
Il Presidente
Ruggero Fracchia