ilpiccoloteatroinStabile

locandina don giovanni

Presentazione del lavoro

La mia personale scelta registica relativa al “Don Giovanni” porta in scena un quarto inedito attore: il pensiero del pubblico. Durante lo spettacolo viene videoproiettato un filmato nel quale il pubblico è ripreso non solo nella sua fisicità ma anche nei suoi pensieri. I pensieri saranno dei flash di frasi che interromperanno la visioni di visi ed azioni. Il pubblico con i suoi umori e presenti quotidiani viene comicamente ripreso da un’ipotetica macchina che ne proietta la quotidianità mentale trasposta più o meno forzatamente nel luogo di una rappresentazione teatrale che verrà ovviamente più o meno apprezzata.

Per quanto riguarda la rappresentazione vera e propria essa subirà degli stravolgimenti. Nata in un contesto si trasformerà attraverso dei flash-back nel sogno di alcuni caratteristici spettatori.

Ruggero Fracchia